Rassegna Stampa

Ad Amalfi ci giochiamo la carta vincente

da “Il Venerdì” di Repubblica, 02/07/2021 Amalfi. C’è una storia di artigianato e di imprenditoria femminile ad Amalfi che vale la pena conoscere, parliamo della Cartiera delle donne, l’antica cartiera Amatruda, sopravvissuta al progresso grazie alla sapienza di Rosa Amatruda prima […]  scritto da Lorenzo Marone   Clicca qui sotto per leggere l’articolo: Lorenzo Marone […]

Leggi di più →

“Amatruda, la Carta di Amalfi”, Napoli Artigianato Artistico

FOTO: Luigi Amatruda Un’intervista fatta di storia ed emozioni, parte di una raccolta che racconta anche attraverso aneddoti ed episodi di vita vissuta le storie di artigianato “artistico”, parte del patrimonio campano e nazionale.     Da “Napoli Artigianato Artistico” Link articolo: http://www.napoliartigianatoartistico.com/amatruda-la-carta-di-amalfi/ “Per gli amalfitani che andranno in Paradiso, quello sarà un giorno come […]

Leggi di più →

La carta da gran signori che piaceva a Guttuso

Vai al sito de Il Corriere.it  A inventare la carta fu un cinese: un ingegnoso eunuco di nome Ts’ai Lun, colto dignitario di corte della dinastia Han. Fu a lui che venne l’idea, testimonia un documento del 105, di «impiegare scorze d’albero, detriti di canapa, vecchi stracci e reti da pesca per fare la carta». […]

Leggi di più →

Così torna a vivere la carta di Amalfi

La carta d’Amalfi fatta come nel Duecento è il chiodo fisso di Luigi Amatruda. Nella Valle delle Ferriere fino al 1970, si produce carta per avvolgere i limoni.  Continua a leggere l’articolo de La Repubblica: Così torna a vivere la carta di amalfi

Leggi di più →

Carta Canta

Da “MERIDIANI”, Ago-Set 2011 É ad Amalfi che, a metà del XIII secolo, si è cominciato a produrre uno straordinario tipo di carta. E ancora oggi si procede, con tecniche antichissime. Odora di antico la cartiera Amatruda, l’ultima id Amalfi a difendere una tradizione. Scarica Carta Canta di F. Tana

Leggi di più →

Addio a Rosa Amatruda, la dama bianca della carta

Quanti hanno fantasticato al solo sguardo di quei fogli pur non sapendo dipingere o scrivere in bella grafia. Quanti, quella carta bambagina,vessillo di un’Amalfi operosa, pudica e discreta.. scritto da Mario Amodio   Addio a Rosa Amatruda, la dama bianca della carta – di Mario Amodio

Leggi di più →

La preziosa bambagina gioiello di Amalfi

Da “L’ISOLA” n°44, Anno VII, Maggio 2009 Nel Medioevo, i mercanti amalfitani che navigavano verso i porti del Mediterraneo appresero dagli arabi il metodo di lavorazione della carta più a buon mercato della pergamena. Regnanti e papi, notai e storici l’usarono per i loro documenti. Il segreto della produzione tramandato oralmente. L’impresa di don Luigi […]

Leggi di più →